Religioni e filosofie dell’India (2019-20)

Anno Accademico:2019/2020
Docente:Sferra Francesco
Discipline:Religioni e filosofie dell’India
Settore Disciplinare:L-OR/17 – Filosofie, religioni e storia dell’india e dell’asia centrale
Programma:
Insegnamento: Religioni e filosofie dell�India (corso triennale)

SSD L-OR/17
CFU 6 (per studenti del corso di laurea AO), 8
Corsi di studio: AF, AO
Teaching/Activity Indian Religions and Philosophies (under-graduate program)
Prerequisiti nessuno
Propedeuticità Si rimanda al Manifesto degli Studi


OBIETTIVI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Il corso offre un�introduzione ai principali sistemi filosofici e religiosi dell�India classica, con particolare riferimento alla epistemologia e al dibattito su temi di filosofia del linguaggio. Non è presupposta la conoscenza del sanscrito né di altre lingue dell�Asia. I testi citati verranno tradotti e analizzati dal docente alla luce dei commenti antichi e della letteratura esegetica moderna.

The course introduces the major classical Indian religious traditions and philosophical systems, with particular reference to epistemology and philosophy of language. The knowledge of Sanskrit or of other Asian languages is not needed. The texts mentioned will be translated and analyzed by the teacher in the light of the classical and modern exegetical literature.


CONOSCENZA E CAPACITA� DI COMPRENSIONE APPLICATE
Il corso intende fornire agli studenti le conoscenze teoriche e gli strumenti metodologici necessari per comprendere lo sviluppo della letteratura filosofica e religiosa in sanscrito, con speciale attenzione all�epistemologia e alla filosofia del linguaggio. In sede di valutazione lo studente deve dimostrare di conoscere le tematiche e le caratteristiche tipiche delle correnti filosofiche e religiose indiane, nonché la produzione degli autori più rappresentativi.


ULTERIORI RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Autonomia di giudizio:
Alla fine del corso è auspicabile che gli studenti sappiano metabolizzare le conoscenze acquisite in modo personale, vale a dire con attitudine critica e autonomia di giudizio.
Abilità comunicative:
Gli studenti dovranno saper comunicare in modo chiaro il risultato delle conoscenze apprese e utilizzare efficacemente gli strumenti metodologici acquisiti.
Capacità di apprendimento:
Gli studenti dovranno aver sviluppato la capacità di tesaurizzare le competenze acquisite, in termini di contenuto e di metodo d�indagine, per intraprendere con profitto studi successivi.


METODOLOGIA D�INSEGNAMENTO
Il corso di religioni e filosofie dell�India prevede lezioni frontali e attività seminariali:
1. Nozioni di base sulle tradizioni religiose e le correnti filosofiche indiane � 20 ore
2. Esercitazioni (lettura e commento in classe di testi in traduzione) � 18 ore
3. Seminari (analisi dei testi letti in classe o durante lo studio individuale) � 10 ore

Programma di Religioni e filosofie dell�India
1. Il vedismo
2. Il jainismo
3. Il buddhismo theravada
4. Il buddhismo mahayana
5. Il brahmanesimo
6. L�hinduismo
7. L�epistemologia (nozioni generali) (solo per gli studenti che portano 8 cfu)
8. La filosofia del linguaggio (solo per gli studenti che portano 8 cfu)


Program of Indian Religions and Philosophies
1. Vedism
2. Jainism
3. Theravada Buddhism
4. Mahayana Buddhism
5. Brahmanism
6. Hinduism
7. Epistemology (general notions)
8. The philosophy of language


Bibliografia
De Simini, F., Il Buddhismo. Storia di un�idea, Carocci Editore, Roma 2013.
Sferra, F., a cura di, Filosofie dell�India. Un�antologia di testi, Carocci Editore, Roma 2018.
Torella, R., Il Pensiero dell�India, Carocci Editore, Roma 2008.

Uno a scelta tra i testi seguenti: (solo per gli studenti che portano 8 cfu)
Dundas, P., Jainismo, Castelvecchi, Roma 2014.
Flood, G., Induismo, Einaudi, Torino 2006.
Padoux, A., Tantra, Einaudi, Torino 2011.
Piano, S., Sanātana Dharma, San Paolo, Torino, 2006 2a ed.
Rigopoulos, A., Hindūismo, Queriniana, Brescia 2005.
Tucci, G., Storia della filosofia indiana, Laterza, Bari 2012.

MODALITA� DI ACCERTAMENTO DEL PROFITTO
L�insegnamento non prevede una distinzione di programma per gli studenti non frequentanti e per gli studenti Erasmus. La frequenza è tuttavia consigliata. L�esame sarà orale.


Categorie:W05.03- Esami aggiuntivi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: